Mascherine

Mascherine Trasparenti per Insegnanti

Il Protocollo Sanitario per il rientro a Scuola del Ministero della Salute prevede l'utilizzo da parte degli insegnanti delle mascherine chirurgiche trasparenti,...

Mascherine Chirurgiche colorate vendita online

Le Mascherine Chirurgiche in vendita online sono disponibili in diversi colori, non solo blu: le possiamo trovare nei colori verde, rosa, viola,...

Tinte senza Ammoniaca marche migliori

Abbiamo provato e selezionato le Tinte senza Ammoniaca delle marche migliori, questo perché l’Ammoniaca è un prodotto chimico nocivo che viene da sempre utilizzato nella tintura per capelli non solo per penetrare nei capelli ma essenzialmente danneggia la cuticola per depositare il colore.

L’uso dell’ammoniaca nei capelli può portare a ciocche secche, fragili e capelli fragili. Sempre più persone sono alla ricerca di una tinta più sicura per tingere i capelli senza dover affrontare gli effetti collaterali dell’ammoniaca. Per fortuna oggi sempre più marche producono tinte naturali senza ammoniaca e utilizzano ingredienti arricchenti che consentono di rinfrescare il colore dei capelli e rafforzare i capelli allo stesso tempo.

Ma funzionano davvero queste tinte senza ammoniaca 100% o sono solo una moda passeggera? Prima di scendere a questo, discutiamo i problemi con l’ammoniaca e come influisce davvero sui nostri capelli.

Cosa fa l’ammoniaca per i tuoi capelli

I capelli umani sono naturalmente acidi. La maggior parte delle tinture per capelli commerciali sono costituite da ammoniaca, che è una popolare soluzione alcalina. Quello che succede quando l’ammoniaca viene applicata sui capelli è che produce un effetto alcalinizzante. Questo alla fine aumenta il livello del pH dei toui capelli, aprendo le cuticole dei capelli (ovvero lo strato esterno del fusto del capello) e sfondando la corteccia (cioè lo strato vicino alla cuticola). Ciò consente di assorbire il colorante e il motivo principale per cui l’ammoniaca è fondamentale per il processo di tintura.

Il processo, tuttavia, presenta un grave svantaggio. Hai notato che dopo aver tinto i capelli spesso li senti secchi? Questo perché l’ammoniaca ha anche bruciato i capelli della sua naturale umidità. E il fatto che l’ammoniaca rompa il fusto del capello e lo costringa ad accettare un nuovo colore è ciò che degrada anche i capelli della sua composizione strutturale, rendendoli vulnerabili ai radicali liberi: in pratica te li distrugge!

Il danno è irreversibile e nella maggior parte dei casi e tagliare i capelli sarebbe l’unica soluzione. Sicuramente ci sono molti trattamenti per la cura dei capelli che puoi scegliere ma per recuperare il danno fatto spesso ci vuole tempo e soldi.

Reazioni allergiche dell’Ammoniaca

Inoltre, esponendo frequentemente i capelli ai coloranti con ammoniaca si manterranno permanentemente aperte le cuticole. Ciò si traduce spesso in una maggiore perdita di proteine e umidità insieme a una grande perdita di colore dei capelli.

La maggior parte delle persone si lamenta di un prurito al cuoio capelluto, di una reazione allergica o della sensazione di bruciore che può essere avvertita sul naso, sul sollo, sugli occhi o sulla gola dalle tinture per capelli a base di ammoniaca. Ma affrontiamo il vero problema qui.

L’ammoniaca rilascia un forte odore pungente che, se inalato frequentemente, può scatenare asma, effetti respiratori acuti e danni ai polmoni. L’ammoniaca è anche accusata di ridurre la fertilità delle donne, nonché un pericolo per le donne in gravidanza. Ecco perché è ancora più importante evitare l’esposizione all’ammoniaca.

Tinte senza Ammoniaca: quali scegliere

Poiché sempre più consumatori si rendono conto dell’effetto tossico dell’ammoniaca sia sui capelli che sulla salute, i produttori di tinture per capelli lavorano continuamente per soddisfare la domanda dei consumatori con un’opzione più sana e senza l’uso dell’ammoniaca.

Ma in che modo i coloranti per capelli privi di ammoniaca compensano la mancanza di un agente alcalinizzante? La risposta è semplice: si usa il calore. La maggior parte dei produttori di colorazione per capelli in ammoniaca richiede ai propri utenti di esporre i capelli al calore (ad esempio mediante phon o utilizzando un cappuccio termico) durante la tintura.

Il calore è un ottimo modo per sollevare naturalmente le cuticole dei capelli per far posto alla tintura senza interrompere l’equilibrio del pH dei capelli. I colori dei capelli senza ammoniaca possono anche fare affidamento su una sostanza chimica chiamata monoetanolamina (MEA) . Questo alcool inodore viene spesso utilizzato come regolatore di pH alternativo in sostituzione dell’ammoniaca. A seconda del marchio, potresti anche vedere Etanolamina, Cocamide MEA, Aminomethyl Propanol (AMEA) nell’elenco degli ingredienti che funziona anche per aprire le cuticole.

Sebbene i suddetti non siano aggressivi e corrosivi come l’ammoniaca, aumentano comunque il livello di pH in misura. Quindi decidi se questo è il rischio che sei disposto a correre. Per mediare una possibile secchezza che può verificarsi, i produttori di tinture per capelli senza ammoniaca spesso fondono la loro formula con oli emollienti e agenti condizionanti.

Scegliere le tinte senza ammoniaca dipende da quanto sei preoccupata per gli effetti collaterali negativi dell’ammoniaca rispetto a quanto forte sia il colore che desideri. La tintura per capelli senza ammoniaca non supererà le tinture per capelli con ammoniaca che ha sostanze chimiche più forti, ma ci sono molte marche che producono delle ottime tinte per capelli naturali al 100% e senza ammoniaca che anche io uso da almeno dieci anni.

Con le mie ragazze della redazione ne abbiamo testate alcune ed ecco quelle che secondo noi sono le migliori tinte senza ammoniaca e le marche migliori.

Garnier Olia Tinta senza ammoniaca

Questa tinta è ottima, e stiamo parlando praticamente della tinta per capelli senza ammoniaca più venduta in Italia. Garnier sta facendo davvedo un ottimo lavoro su molti prodotti e questa tinta ne è la conferma. Il colore viene attivato dall’olio, nutre i capelli e li protegge. Il Kit è semplice da usare, ci sono veramente tante colorazioni disponibili: biondo, castano, nero, mogano, rosso e molte altre.


L’Oreal Casting Tinta senza ammoniaca

Al secondo posto per vendita e recensioni positive troviamo questa tinta per capelli senza ammoniaca de l’Oreal, che comprende nel kit la Crema colorante, il latte rivelatore e il trattamento finale al cocco. Anche in questo caso abbiamo a disposizione molte colorazioni differenti.


Euphidra Tinta Capelli senza Ammoniaca

Tra le migliori marche che stanno producendo tinte senza ammoniaca, voglio segnalare Euphidra perché sta facendo un ottimo lavoro: è un prodotto in genere in vendita in Farmacia ma che si può trovare anche online.

Oltre ad essere Ammoniaca Free, è senza para fenilendiammina, senza resorcina, senza parabeni ed è testato nickel free, crono free e cobalto free. Ha una formula delicata all’acido jaluronico.

Recensione

Le Migliori Tinte per Capelli: bio e senza ammoniaca

E’ possibile poter mantenere una chioma lucida e dalla colorazione perfetta senza stressare troppo i nostri capelli? La questione legata alle tinture...

I 5 Migliori Deodoranti Biologici

Per scegliere il deodorante bio che soddisfi al meglio le tue esigenze, occorre confrontare le diverse proposte esistenti sul mercato in base...

Crema Viso: ecco la migliore

L' Organizzazione dei Consumatori e degli Utenti di Spagna ha testato le principali Creme per il viso presenti sul mercato, selezionando le...

Latte in Polvere per Neonati Prezzi

Abbiamo già recensito in passato il migliore latte in polvere per neonati, e vi invitiamo a leggere anche quell'articolo. Oggi invece analizziamo...

Migliore Bite per il Bruxismo

Il Bruxismo è un'attività notturna molto fastidiosa per sé e per gli altri: in pratica il bruxismo è il digrignare i denti...