Mascherine

Mascherine e Visiere per la Scuola

Non sappiamo ancora le modalità in cui i nostri bambini potranno tornare a scuola ma ciò che appare ormai assodato è il...

Migliori Mascherine per Bambini

Per proteggere i nostri Bambini dal virus, esistono in commercio diversi tipi di mascherine: in teoria potrebbero indossare anche quelle chirurgiche degli...

Recensione dei 6 migliori dentifrici sbiancanti

I denti ingialliscono oppure si macchiano: i motivi possono essere svariati, in genere il deterioramento è dovuto al fumo, al bere caffè, vino rosso, frutti di bosco, mangiare cibi con colorazioni chimiche (liquirizia, caramelle, merendine, bibite) escludendo altre cause come per esempio eredità genetica, età e carie. Ecco spiegata la necessità di ricorrere ad un dentifricio sbiancante che possa ripristinare il bianco naturale dei nostri denti.

Avere un sorriso a 32 denti sani bianchi come perle aiuta a mantenere la propria autostima, una buona reputazione in campo sociale oppure lavorativo, nonché un certo fascino. La media degli italiani che almeno una volta nella loro vita tentano di operare in maniera più o meno diretta sul proprio sorriso è incredibilmente salita a partire dalla fine degli anni ’70. In quel periodo era un’esigenza legata a figure popolari come attori o presentatori, che a propria discrezione sceglievano questa soluzione anche a lustro di una realtà internazionale o mondiale che andavano a rappresentare, tramite i mass media più popolari.

Quali sono i metodi per sbiancare i denti

Ovviamente non usavano un fai da te come nei tempi correnti, in cui fortunatamente possiamo agire liberamente sul nostro sorriso, ma già da questo momento iniziavano i primi esperimenti e proposte commerciali di cosmetici sbiancanti, famose marche tuttora stimate hanno avuto nel tempo possibilità di sperimentare costantemente nuove formule.

Sebbene ci sono ancora soluzioni molto più efficaci del fai da te(sottintendendo la classica seduta alla poltrona del dentista) online esistono delle novità che permettono di raggiungere dei risultati soddisfacenti.

Che sia un dentifricio oppure trattamento, finora la tecnologia ci ha sempre proposto due soluzioni diverse anche combinate insieme per sbiancare i denti:

  • abrasione
  • effetto chimico

Seppure i due metodi funzionano in sinergia specialmente negli ultimi ritrovati, è sempre bene sapere e valutare a cosa potremmo andare incontro.

Premettiamo che la struttura del dente è rivestita da uno smalto, questo stesso ha un colore non modificabile, se noi applichiamo una abrasione la sensazione è sicuramente quella di avere un colore diverso dal precedente, magari non ricordiamo il nostro colore originale, tutto questo ci appare come un effetto sbiancante mentre invece abbiamo solo levato ingiallimento e macchie.

Stesso discorso per elementi chimicamente sbiancanti, seppur più rapidi e meno aggressivi rispetto ad un’azione meccanica di abrasione, non possono che decolorare quello che è il primo strato di rivestimento dentale, appunto lo smalto.

Come scegliere un dentifricio sbiancante

Gli agenti chimici decoloranti sono basati su Perossido in bassa percentuale (praticamente acqua ossigenata al 3%). Gli agenti abrasivi invece usano silice ma possono ugualmente essere considerati meccanici i nuovi prodotti a base di carbone attivo ricavato dalla combustione vegetale principalmente di legname, questo elemento è conosciuto come uno dei più grandi depuratori grazie alla sua capacità di micro assorbenza, in pratica tira via le macchie e le impurità.

Il bicarbonato, è un altro classico elemento sbiancante a metà tra la chimica e la meccanica, infatti tende a reagire chimicamente con altri elementi pur avendo delle caratteristiche microabrasive.

Andiamo tutti i giorni di fretta? Abbiamo giusto il tempo per lo spazzolino, e comunque riteniamo che la nostra dentatura abbia bisogno di perfezionamenti progressivi e non certo il miracolo dal tramonto all’alba? Questo è il giusto momento per scegliere un nuovo dentifricio, che abbia azioni sbiancanti ma anche protettive vista la frequenza d’uso.

Ciò non toglie la possibilità di intraprendere contemporaneamente un trattamento sporadico e più impegnativo avendo l’accortezza di usare prodotti che siano in sinergia tra loro e preferibilmente della stessa linea.

In questo caso analizziamo solo dentifrici sbiancanti. Vediamo:

Migliori Dentifrici Sbiancanti ma protettivi

Sensodyne Dentifricio Repair & Protect Whitening: da 7€

Questo è sicuramente il dentifricio più adatto per chi ha maggior cura dei propri denti e vuole mantenerli migliorando sicuramente forza e pigmentazione: i dentifrici che riparano si legano alle molecole dello smalto, ripetendole, una volta ricreato lo strato questo persiste alcuni mesi, la scelta di usarlo quotidianamente non fa che rinforzare gradualmente l’apparato dentale gengive comprese, in questo caso essendo uno sbiancante ricostruirà uno smalto decisamente fedele a quello che era in partenza, testandolo si direbbe anche leggermente decolorante rispetto allo smalto originale, la cui cromaticità potrebbe anche essere stata compromessa molto tempo prima. Ad ogni modo la sua efficacia sbiancante anche se molto progressiva non danneggia il nostro rivestimento dentale anzi lo rigenera.

Zuccari Aloevera 2: da 3€

Per chi ama una soluzione completamente naturale questo dentifricio della Zuccari offre una combinazione di oli per l’effetto sbiancante e l’Aloe è la base dell’intera linea. Ultimamente abbiamo apprezzato le possibilità sbiancanti degli oli anche in altre occasioni cosmetiche, per esempio per decolorare i capelli, lo scetticismo iniziale è stato superato da qualche anno e questo non fa che dimostrare quante sorprese possono fare i prodotti naturali. Anche questo dentifricio ha una azione progressiva di depigmentazione ma abbastanza visibile in brevi tempi, protezione smalto e gengive assicurata.

Miglior Dentifricio Super Sbiancante

Crest White Whitening Therapy: da 24€

Il marchio americano delle Dive ha oltrepassato l’oceano in maniera più o meno complicata: c’è chi non ha apprezzato le ultime proposte rimanendo affezionato alle versioni più classiche, del resto è sempre meglio una versione testata di una novità assoluta. La linea Crest White Whitening Therapy è specializzata per sbiancare i denti, la formula è quasi segreta, ad ogni modo non ci sono mai state vittime e questo è un’ esempio di come ottenere risultati visibili a livelli competitivi nel giro di pochi giorni. Il prezzo esagerato viene giustificato dal fatto che più che un semplice dentifricio sbiancante è una sorta di terapia da seguire per un tempo limitato.

Miglior Dentifricio Nero

Dentifricio Nero Pro Teeth Whitening Co: da 11€

Ecco il primo dei due dentifrici della marca inglese Pro Teeth Whitening Co: si tratta del dentifricio dalla colorazione nera perché contiene al suo interno il carbone attivo che in maniera naturale produce una leggera abrasione sui denti eliminando il giallo e sbiancandoli in maniera graduale.

Miglior Dentifricio Sbiancante al Bicarbonato

Pasta del Capitano dentifricio sbiancante: da 2€

Pasta del Capitano è sicuramente una delle marche ad oggi più rapida per sbiancare, e la scelta intelligente di usare bicarbonato come principale elemento sbiancante naturale non fa che avvicinarci un pò alla poltrona professionale del dentista: il bicarbonato è uno dei principali elementi sbiancanti, come un perossido, come altri elementi dai poteri sorprendenti. Affidarsi ad una buona casa produttrice come questa è indispensabile, testata negli anni anzi decenni, competente e che sa veramente cosa sta trattando. Il risultato è visibile dopo pochi giorni di trattamento, di tipo immediato, per quanto si pretenda da un dentifricio. Il prezzo è il più basso in assoluto.

Miglior Dentifricio Sbiancante al Carbone Attivo

Pro Teeth Whitening: da 9€

La linea inglese più famosa per la miglior produzione di maschere a base di carbone attivo ci offre un dentifricio completamente in armonia con gli altri suoi prodotti tutti in sinergia tra loro, per completare un trattamento a 360°. Questi prodotti coerenti con le ultime avanguardie riguardo l’uso del carbone vegetale hanno una azione di tipo meccanico come già spiegato, quindi niente paura nell’utilizzare sbiancanti simili, perché la meccanicità consiste nell’assorbire, non abrasiva, il dentifricio usato quotidianamente elimina macchie e impurità da rimanere sbalorditi. Forse non ricordavamo o non abbiamo mai saputo l’esatto colore e brillantezza dei nostri denti naturali, provarlo è assolutamente una scelta sana per la salute dentale, in più, se non ci accontentassimo, potremmo provare l’intero kit con la polvere e le strisce sbiancanti che richiederanno comunque più tempo e concentrazione. Ad ora le soluzioni al carbone sono le più efficaci e prive di effetti collaterali e questa è una delle marche migliori: il prezzo è scontato a 9,99€.

Per concludere: come scelgo il dentifricio sbiancante?

In questa recensione abbiamo spiegato che per schiarire i denti ci sono varie tecniche e metodi: si possono usare ingredienti naturali oppure sintetici, se pretendiamo un risultato istantaneo in questo caso è consigliabile intraprendere dei trattamenti dal dentista, se vogliamo invece aver cura quotidianamente del nostro sorriso e abbiamo pazienza, un buon dentifricio sbiancante può farci ottenere dei risultati interessanti.

Scegliete uno dei cinque che vi abbiamo proposto, andando su quelli con gli ingredienti di base naturali (bicarbonato e carbone attivo).

Recensione

Le Migliori Tinte per Capelli: bio e senza ammoniaca

E’ possibile poter mantenere una chioma lucida e dalla colorazione perfetta senza stressare troppo i nostri capelli? La questione legata alle tinture...

I 5 Migliori Deodoranti Biologici

Per scegliere il deodorante bio che soddisfi al meglio le tue esigenze, occorre confrontare le diverse proposte esistenti sul mercato in base...

Crema Viso: ecco la migliore

L' Organizzazione dei Consumatori e degli Utenti di Spagna ha testato le principali Creme per il viso presenti sul mercato, selezionando le...

Latte in Polvere per Neonati Prezzi

Abbiamo già recensito in passato il migliore latte in polvere per neonati, e vi invitiamo a leggere anche quell'articolo. Oggi invece analizziamo...

Migliore Bite per il Bruxismo

Il Bruxismo è un'attività notturna molto fastidiosa per sé e per gli altri: in pratica il bruxismo è il digrignare i denti...