Mascherine

Mascherine FFP2 Farmacia Online

Abbiamo aggiornato questa recensione con delle informazioni maggiori su questa tipologia di mascherina in vendita nelle farmacie e online. Precedentemente parlato della...

Filtri al carbone attivo per Mascherine

Abbiamo scritto molte guide e recensioni sulle mascherine e sulle diverse tipologie in vendita online (mascherine chirurgiche monouso, mascherine ffp1, ffp2, ffp3)...

Quale Crema Solare comprare?

Sappiamo tutte che dobbiamo applicare un certo tipo di protezione solare prima di andare al mare, tuttavia, ci sono ancora molte di noi che non conoscono la vera differenza tra una crema solare e l’altra.

Ci sono già abbastanza di questi prodotti per confonderci, quindi per aiutarti a scegliere il giusto tipo di protezione solare, spiegheremo le loro principali differenze e usi in questo articolo. Ma prima, parliamo di alcuni termini comunemente usati che ti aiuteranno a capire meglio le differenze.

Prima di continuare a leggere l’articolo, vogliamo ricordarti che abbiamo realizzato diverse recensioni sulle creme e gli spray solari migliori, biologici o con un buon inci, dagli un’occhiata:

Protezione SPF e UV

Molti pensano che SPF, che è sempre seguito da un numero sull’etichetta di praticamente ogni protezione solare o crema solare, è la misura della scudo di protezione dal sole della crema. Ma non è così

SPF, ovvero fattore di protezione solare, è la quantità massima stimata di radiazione UV da cui il prodotto può proteggere la pelle. Per capire il numero SPF di cui hai bisogno, puoi usare la formula: Numero SPF x Tempo di esposizione senza protezione = Minuti protetti . Quindi SPF 15 x 10 minuti = 150 minuti di protezione.

Per quanto riguarda la protezione dai raggi UV, UVA è per la protezione da (pelle) invecchiamento mentre UVB ti protegge dalle scottature.

Filtro Solare Fisico o chimico

La principale differenza tra le protezioni solari sta nel modo in cui proteggono la pelle dai dannosi raggi UV.

Il Filtro solare fisico è normalmente opaco e lascia un alone bianco sulla pelle. Non ha bisogno di essere riapplicato ogni poche ore in quanto può rimanere sullo strato superiore della pelle per un periodo di tempo prolungato. Una volta applicato, funge da barriera contro i raggi dannosi del sole spargendoli e riflettendoli lontano dalla pelle. E’ naturale ed è adatto ai bambini e alle donne in gravidanza: l’unica cosa negativa del filtro fisico è che si assorbe poco e lascia la pelle con il bianco.

La protezione solare di tipo chimico assorbe i raggi UVA e una volta applicato e assorbito dalla pelle, di solito è impercettibile. Inoltre tende a guastarsi dopo un’esposizione prolungata al sole, quindi sarà necessario riapplicare ogni due o tre ore per garantire una protezione continua.

I protettori solari fisici di solito contengono ossido di zinco o biossido di titanio come principale ingrediente attivo, mentre i prodotti chimici di solito contengono composti chimici organici come ottil metossicinnamato, ottil salicilato, ottocrylene ed ecamsule.

Fattore di protezione

I creme solari sono appositamente formulati per proteggere la pelle dai raggi UVB, motivo per cui sono generalmente più spessi dei filtri solari. Quest’ultimo è più focalizzato sulla protezione della pelle dai raggi UVA che causano le rughe. Questo non è vero per tutti i prodotti, tuttavia, poiché ci sono molti sul mercato che offrono una protezione a spettro completo contro i raggi UVA e UVB.

Oltre a scegliere una protezione solare ad ampio spettro, è anche importante scegliere l’SPF giusto per le tue esigenze. E’ meglio cercare un SPF 30 o superiore, che blocca il 97 percento dei raggi UVB del sole.

Quale crema solare dovrei usare?

I fattori più importanti da considerare quando si sceglie una protezione solare per te sono i tuoi bisogni personali, le abitudini e il livello di attività. Molti preferiscono soluzioni ad asciugatura rapida, mentre se hai bambini piccoli, sei in gravidanza o hai la pelle chiara e sensibile, probabilmente stai meglio con creme solari che contengono ingredienti meno irritanti come l’ossido di titanio e l’ossido di zinco. 

Potresti persino voler utilizzare un prodotto diverso sul tuo viso, per una protezione ad ampio spettro meno la sensazione grassa. E se stai per nuotare o sudare molto, dovrai riapplicare il prodotto più frequentemente per proteggere la tua pelle.

Recensione

Lattoferrina Pura: è utile contro il Covid?

La lattoferrina o lactoferrina è una glicoproteina legante il ferro da 80 kDa della famiglia della transferrina che è espressa nella maggior...

Migliori Integratori con Lattoferrina Pura

La nuova pandemia di Coronavirus (COVID-19) sta rapidamente avanzando in tutto il mondo nonostante le drastiche misure di salute pubblica e personale...

Integratori Covid: Lattoferrina e Lisozima

Se state cercando un integratore anti Covid a base di Lattoferrina e Lisozima per aumentare le difese immunitarie contro il virus, anche...

Integratori anti Covid per aumentare le difese immunitarie

Abbiamo realizzato diverse recensioni di integratori anti covid in vendita online che possono essere usati come prevenzione per il Covid, andando ad...

Covid, Dove Fare Il Tampone A Pagamento

Per determinare l'infezione da COVID-19 secondo le linea guida dell'Istituto Superiore di Sanità (ISS) vengono utilizzati oggi due tipi di test. In...