Mascherine

Mascherine Trasparenti per Insegnanti

Il Protocollo Sanitario per il rientro a Scuola del Ministero della Salute prevede l'utilizzo da parte degli insegnanti delle mascherine chirurgiche trasparenti,...

Mascherine Chirurgiche colorate vendita online

Le Mascherine Chirurgiche in vendita online sono disponibili in diversi colori, non solo blu: le possiamo trovare nei colori verde, rosa, viola,...

Migliore Tampone Covid

Con l’esplosione della pandemia di Coronavirus in tutto il mondo, gli operatori sanitari e gli scienziati si sono affidati al metodo standard per rilevare i virus respiratori e cioè quello di servirsi di lungo tampone covid che arriva in profondità nel naso per prelevare un campione di muco. Gli ostacoli all’implementazione di tali test su vasta scala sono diventati rapidamente chiari. Molte persone diffidavano (e diffidano ancora oggi) del tampone rinofaringeo.

Fra l’altro questo tipo di tampone può essere eseguito solo da operatori sanitari formati, mettendoli a rischio di infezione e aggiungendo costi. E i tamponi e le sostanze chimiche necessarie per testare il virus stanno scarseggiando. Ecco perchè oggi sono molto più utilizzati i tamponi orali auto-raccolti di saliva ed espettorato. I ricercatori stanno anche studiando altre alternative più economiche e più semplici nell’approccio  incluso il gocciolamento della saliva in una provetta. 

I Tamponi Covid Più Utilizzati Attualmente

Oggi la maggioranza dei test per Covid-19 vegono effettuati direttamente su materiale genetico virale ottenuto attraverso i cosiddetti tamponi nasali e faringei. Il test richiede l’impiego di strumenti di biologia molecolare che sfruttano una particolare reazione chimica per rilevare la presenza del Covid. Si tratta di test che rivelano effettivamente la presenza del virus solo se questo è realmente presente, con poco margine di errore. Non è però un test in grado di rilevare altre informazioni come ad esempio la temporalità dell’infezione o se l’infezione è pregressa ed è già stata superata. Spesso l’esiso del test dà una falsa positività soprattutto se i reagenti in un laboratorio vengono contaminati. 

Uno dei test che va per la maggiore è quello sperimentato dall’ Università di Hong Kong (HKUST)  in grado di rilevare la presenza del virus in soli 40 minuti. Si prevede che questo test possa essere utilizzato su larga scala senza la necessità di un vero e proprio laboratorio strutturato. 

Anche i test sierologici sono ormai diventati di largo uso. Sono numerosissime le aziende che propongono kit diagnostici di tipologie diverse. Questa tipologia di prelievo rileva la presenza di infezioni virali basandosi sugli anticorpi prodotti contro il virus. Si tratta di un test molto efficace per dimostrare l’estensione della diffusione virale nell’ambito di una comunità. Il test sierologico rileva la presenza di anticorpi di tipo IgG e IgM direttamente con prelievi sul sangue del paziente. 

Tampone Salivare

Il test salivare sperimentato dall’Università dell’Insubria in partnership con l’Ass. dei Sette Laghi ha dato esiti molto confortanti anche per la rapidità della diagnosi. Infatti può rilevare la presenza del virus in pochi minuti. E’ un test sul quale sta lavorando anche la Diasorin, un’azienda italiana leader nel settore delle biotecnologie. I risultati di questo tampone sembrano essere davvero promettenti. Fra l’altro, a differenza del tampone faringeo, questo test rapido salivare può essere validamente impiegato nelle scuole ed evita lunghe file in ospedali e laboratori. Fra l’altro evita anche le lunghe attese per ottenere i responsi. Il test, fra l’altro, sta per essere sperimentato anche all’ospedale Spallanzani di Roma. In Francia è in via di sperimentazione presso l’istituto CHU di Montpellier. 

Tampone Covid Rapido

Fra i migliori tamponi per il Covid (soprattutto nei bambini) spicca anche il test in via di sperimentazione in alcune scuole di Roma. Si tratta di una speciale gomma da masticare che in maniera rapida (e assolutamente indolore) può individuare la presenza del virus. Un test meno invasivo del tampone nasofaringeo. Si tratta di una spugnetta che si mette in bocca e che va masticato per due minuti. Successivamente il campione così prodotto viene portato presso un’ospedale per essere analizzato. Per sottoporsi a questo tipo di test bisogna non lavarsi i denti dalla sera prima. L’alunno dovrà anche essere a digiuno nella mezz’ora precedente al prelievo. 

Il Tampone Salivare Daily Tampon

Questo tampone salivare rapido è stato inventato da una azienda italiana. Una delle caratteristiche peculiari di questo test è che in soli 3 minuti può svelare la positività (o la negatività) al Coronavirus. La paternità di questo tampone appartiene ad una azienda italiana, la Allum, con sede a Merate (Lecco) in partnership con l’Università del Sannio. E’ stato concepito sulla falsariga dei test di gravidanza. Il prelievo del ampione di saliva viene effettuato con un semplice cotton-fioc che poi verrà appoggiato sul tampone. L’uso di tre reagenti consente di ottenere immediatamente l’esito. 

Recensione

Le Migliori Tinte per Capelli: bio e senza ammoniaca

E’ possibile poter mantenere una chioma lucida e dalla colorazione perfetta senza stressare troppo i nostri capelli? La questione legata alle tinture...

I 5 Migliori Deodoranti Biologici

Per scegliere il deodorante bio che soddisfi al meglio le tue esigenze, occorre confrontare le diverse proposte esistenti sul mercato in base...

Crema Viso: ecco la migliore

L' Organizzazione dei Consumatori e degli Utenti di Spagna ha testato le principali Creme per il viso presenti sul mercato, selezionando le...

Latte in Polvere per Neonati Prezzi

Abbiamo già recensito in passato il migliore latte in polvere per neonati, e vi invitiamo a leggere anche quell'articolo. Oggi invece analizziamo...

Migliore Bite per il Bruxismo

Il Bruxismo è un'attività notturna molto fastidiosa per sé e per gli altri: in pratica il bruxismo è il digrignare i denti...