I migliori rimedi naturali contro la stipsi

Soffrire di stipsi è una situazione a dir poco fastidiosa che accomuna, al giorno d’oggi, tantissime persone. Dal momento che l’intestino è il nostro secondo cervello e che una sua scarsa regolarità è sinonimo, frequentemente, di problematiche estetiche come il gonfiore addominale, è fondamentale porre rimedio.

Come farlo in maniera naturale? Nelle prossime righe, cercheremo di rispondere assieme a questo interrogativo.

Il potere del movimento

Al giorno d’oggi, tendiamo spesso a passare troppo tempo seduti. Lo smartworking, diventato parte delle nostre vite a seguito dello scoppio dell’emergenza sanitaria, di certo non aiuta da questo punto di vista.

Oltre a provocare conseguenze poco gradevoli come il ristagno di liquidi, blocca la peristalsi intestinale, con tutte le conseguenze del caso sulla mancanza di regolarità. Ecco perché è il caso di dedicarsi ogni giorno un po’ di tempo per muoversi. Non c’è bisogno di fare chissà quali esercizi. A volte, infatti, possono bastare 30/45 minuti di camminata a passo sostenuto.

Alimentazione

L’alimentazione ha un ruolo cruciale quando si parla di miglioramento della regolarità intestinale. Il consiglio è quello di concentrarsi su cibi ricchi di fibre, per esempio la frutta e la verdura fresche. Questi nutrienti, oltre a contribuire alla lotta contro la stipsi, permettono di riequilibrare il pH dell’ambiente intestinale, prevenendo la proliferazione di batteri patogeni e favorendo il mantenimento della cosiddetta eubiosi.

Integrazione mirata

Nei casi in cui, dopo aver consultato il proprio medico di fiducia, ci si dovesse rendere conto che non è sufficiente l’alimentazione, si può procedere a un’integrazione mirata. Essenziale è evitare il fai da te e scegliere supplementi di qualità (qualcosa si trova nella sezione “Farmaci da Banco” di FarmaFlorence, una delle e-farmacie più apprezzate a livello nazionale).

Fra gli integratori più efficaci contro la stipsi rientrano i prodotti caratterizzati dalla presenza, nella composizione, di Bacillus Clausii, un batterio gram-positivo che favorisce la regolarità intestinale su tutti i fronti (aiuta contro la stitichezza ed è un prezioso alleato naturale nei quadri diarroici).

Gel di aloe vera

Rimedio dalla forte efficacia lassativa, ha anche il pro di contribuire a lenire la mucosa intestinale in caso di infiammazione.

Il mondo delle tisane

Anche le tisane possono rivelarsi un valido punto di riferimento per combattere la stipsi. Tra le più efficaci al proposito rientrano quelle alla liquirizia, senza dimenticare le proprietà della tisana al finocchio, al sambuco e alla malva.

Per ripristinare la regolarità intestinale, è possibile sorseggiare ogni tanto – ovviamente i benefici di questi rimedi si concretizzano meglio nel momento in cui, alla base, c’è un’attenzione alla dieta – una calda tisana al tarassaco.

La posizione giusta

Non ce ne rendiamo conto, ma la posizione che si assume quando si va di corpo può contribuire tantissimo alla lotta contro la stitichezza. Quasi tutti, quando sono seduti in bagno tendono a spostarsi all’indietro, quasi appoggiando la schiena sull’asse del water. Sbagliatissimo! In questo modo, infatti, non si favorisce la peristalsi intestinale.

Per ottenere il risultato appena menzionato, la cosa giusta da fare è assumere una posizione affine a quella dello squat. Non è un caso che, da diversi anni ormai, diversi esperti di benessere intestinale – ma anche di salute del pavimento pelvico – abbiano iniziato a consigliare l’utilizzo dello sgabellino dove appoggiare i piedi quando si è in bagno.

Viva l’idratazione

L’idratazione è nodale per risolvere il problema della stipsi. A tal proposito, è bene sottolineare che i classici due litri d’acqua al giorno sono una stima di massima. Le indicazioni specifiche dipendono da diversi fattori, come per esempio il sesso e l’attitudine al movimento. Bisogna poi considerare, oltre all’acqua che si versa nel bicchiere, anche quella che si introduce nell’organismo attraverso alimenti come i pomodori, i cetrioli, il sedano, la lattuga iceberg (giusto per citarne alcuni).

Impostazioni privacy