Mascherine

Mascherine Trasparenti per Insegnanti

Il Protocollo Sanitario per il rientro a Scuola del Ministero della Salute prevede l'utilizzo da parte degli insegnanti delle mascherine chirurgiche trasparenti,...

Mascherine Chirurgiche colorate vendita online

Le Mascherine Chirurgiche in vendita online sono disponibili in diversi colori, non solo blu: le possiamo trovare nei colori verde, rosa, viola,...

Cosa mangiare con la Diarrea?

La diarrea occasionale non deve mai destare molta preoccupazione. Le cause della diarrea possono essere svariate e causate da una banale influenza che colpisce lo stomaco o un ingrediente specifico che hai mangiato e che non è stato conservato bene. L’intestino è un organo sensibile. Le scariche di diarrea frequenti sono generalmente un sintomo e non un problema o una malattia.

Spesso questo disturbo sottende un problema di natura intestinale originato da cause, fisiche o psicologiche. Se questo sintomo si presenta in forma acuta e persistente, nonostante tutte le precauzioni, allora occorre rivolgersi ad un gastroenterologo per capirne le ragioni ed effettuare opportuni esami diagnostici. Se la diarrea persiste per oltre due giorni, si genera anche una perdita di liquidi rilevante che va reintegrata. Se questo disturbo si protrae per oltre due settimane, allora si parla di diarrea cronica. Questo disturbo colpisce a qualunque età, anche se si presenta più frequentemente nei bambini e nelle persone anziane. 

cibi-salutari-per-la-diarrea

Diarrea: quali cibi mangiare

Poiché alcuni alimenti possono peggiorare i sintomi, è bene conoscere i cibi che dovresti mangiare in caso di diarrea e quali sono quelli che invece dovresti evitare. La cosa importante, in linea di massima, è quella di mangiare cibi semplici e poco elaborati, soprattutto nelle prime 24 ore. È meglio mangiare cibi più densi e insipidi, tra cui farina d’avena, banane o riso bianco o cibi insipidi facili da digerire come le patate bollite, il petto di pollo cotto a vapore, carote e verdure semplici a vapore. 

Secondo una ricerca pubblicata sul Journal of Clinical Gastroenterology gli alimenti con probiotici, chiamati anche batteri buoni, possono ridurre la durata di un attacco di diarrea. I probiotici funzionano rilasciando sostanze chimiche che abbattono le tossine dannose prodotte da batteri malsani che sono la causa della diarrea. I probiotici sono diventati molto popolari e si trovano in numerosi alimenti, tra cui lo Yogurt, il Kefir o i crauti. In caso di diarrea, dovresti anche sapere quali alimenti evitare. Alcuni alimenti possono viaggiare attraverso l’intestino molto rapidamente e aggravare la digestione o peggiorare la diarrea in diversi modi. 

Gli alimenti grassi, ad esempio, non fanno altro che peggiorare i sintomi. I cibi fritti, grassi o ricoperti di salsa, possono peggiorare la diarrea. Latte, burro, gelato e formaggio, anche se la diarrea non è causata dall’intolleranza al lattosio, possono peggiorarne i sintomi e ritardare la guarigione. Potresti essere temporaneamente sensibile ai prodotti lattiero-caseari, anche se di solito non hai accusato problemi di intolleranza al lattosio. Lo yogurt ricco di probiotici può essere l’unica eccezione a questa regola, poiché alcuni studi hanno dimostrato che i probiotici aiutano a riequilibrare la flora intestinale e potrebbero ridurre la durata di un attacco di diarrea.

cibi-da-evitare-con-la-diarrea

Alcool e Alimenti da evitare

Quando si ha la diarrea, si devono sempre evitare i cibi e le bevande che causano la perdita di liquidi. L’alcol può agire come un diuretico, il che significa che è disidratante e dovrebbe essere evitato. Le bibite con elevato contenuto di fruttosio possono anche rappresentare un problema in caso di diarrea. Grandi quantità di fruttosio possono intasare il sistema digestivo e portare gonfiore o diarrea. Per alcune persone, i dolcificanti artificiali hanno un effetto lassativo sul loro sistema digestivo. Se hai la diarrea, è meglio mangiare cibi senza zucchero, bibite dietetiche e sostituti dello zucchero. Il consumo di zuccheri, compresi quelli artificiali, induce l’intestino a produrre più acqua ed elettroliti, che possono quindi allentare i movimenti intestinali e favorire la diarrea.

Se si soffre di diarrea è sempre opportuno mangiare buone quantità di frutta e verdura. Ma quando la diarrea colpisce, meglio evitare tutti quegli alimenti che producono gas intestinali, come cavoli, fagioli, broccoli e cavolfiori, almeno finchè il disturbo non passi. Bisogna anche evitare quei cibi che non sono stati conservati bene in frigorifero o che sono stati conservati in modo improprio. Anche la carne o il pesce crudi possono aggravare il problema. 

Attenzione alla Disidratazione

Una delle complicanze più gravi della diarrea è la disidratazione. Quando hai la diarrea per un certo periodo di tempo, è bene consumare integratori di elettroliti. Meglio optare per liquidi che contengono zucchero e sale. Ad esempio un integratore alimentare può aiutarti a sentirti meglio, evitando di sentirti fiacco. Se ti rendi conto che non stai urinando abbastanza, allora devi subito ricorrere ad un integratore di sali minerali. Esistono dei farmaci appositi che sono finalizzati a riequilibrare la flora intestinale, facilitando l’eliminazione del disturbo. Se la dieta e i rimedi semplici non funzionano e se i sintomi persistono per più di qualche giorno e includono sanguinamento, gas e gonfiore, dovresti consultare un medico che ti prescriverà gli esami da eseguire per approfondirne le ragioni. 

Recensione

Le Migliori Tinte per Capelli: bio e senza ammoniaca

E’ possibile poter mantenere una chioma lucida e dalla colorazione perfetta senza stressare troppo i nostri capelli? La questione legata alle tinture...

I 5 Migliori Deodoranti Biologici

Per scegliere il deodorante bio che soddisfi al meglio le tue esigenze, occorre confrontare le diverse proposte esistenti sul mercato in base...

Crema Viso: ecco la migliore

L' Organizzazione dei Consumatori e degli Utenti di Spagna ha testato le principali Creme per il viso presenti sul mercato, selezionando le...

Latte in Polvere per Neonati Prezzi

Abbiamo già recensito in passato il migliore latte in polvere per neonati, e vi invitiamo a leggere anche quell'articolo. Oggi invece analizziamo...

Migliore Bite per il Bruxismo

Il Bruxismo è un'attività notturna molto fastidiosa per sé e per gli altri: in pratica il bruxismo è il digrignare i denti...