Che cos’è un Pulsossimetro? Serve per il coronavirus?

Abbiamo già realizzato un paio di recensioni sui migliori pulsossimetri da dito e saturimetri, ma occorre ritornare sull’argomento per capire meglio cosa sono e a che servono. Diciamo anzitutto che pulsossimetro e saturimetro sono la stessa cosa detta con nomi differenti e che attraverso il dito riescono a capire il livello di ossigeno nel sangue.

Ora, chiaramente i modelli più economici sono solo per uso ricreativo (perché non sono approvati per essere commercializzati come dispositivi medici) e testare questi dispositivi richiederebbe un confronto con i prelievi di sangue per capire quanto effettivamente siano affidabili, perché la loro precisione può variare ampiamente così come i risultati che rilasciano.

Che cos’è un pulsossimetro (o saturimetro)

I pulsossimetri sono l’unico modo pratico per misurare i livelli di ossigeno nel sangue a casa e possono fornire dati aggiuntivi per le persone che hanno o sospettano di avere il COVID-19, una malattia che può compromettere gravemente la funzionalità polmonare, riducendo eventualmente i livelli di ossigeno nel sangue del paziente o influisce sulla frequenza cardiaca. Le letture del pulsossimetor a casa possono servire a stabilire un’idea di base dei livelli di ossigeno nel sangue e delle pulsazioni di una persona, ma si dovrebbe essere sicuri di prestare maggiore attenzione ai sintomi che possono indicare un’emergenza, incluso difficoltà respiratorie e comunque sempre chiamare il medico di base se si sospetta qualcosa.

Se hai già un pulsossimetro o intendi acquistarne uno, ecco alcune indicazioni su come funziona lo strumento e su come utilizzarlo nel modo più efficace.

La tecnologia del pulsossimetro, sviluppata negli anni ’70, irradia due lunghezze d’onda della luce (rossa e infrarossa) attraverso la punta di un dito per misurare i livelli di ossigeno, nonché la velocità con cui batte il cuore. L’emoglobina assorbe diverse quantità delle due luci a seconda di quanto sia saturo di ossigeno e un sensore sul lato opposto del dito dai diodi legge quanta luce viene assorbita.

Agganci il pulsossimetro al dito e lo accendi, e ci vogliono alcuni secondi per avere la lettura dei livelli. È completamente non invasivo, a differenza dell’esame del sangue utilizzato per misurare la saturazione arteriosa di ossigeno, quindi è possibile effettuare misurazioni spesso senza disturbare il paziente.

pulsossimetro saturimetro
pulsossimetro saturimetro

Come leggere i valori del Pulsossimetro

Il primo numero sulla maggior parte dei pulsossimetri è SpO2 ovvero la saturazione di ossigeno periferica. Una persona in buona salute media dovrebbe mostrare una lettura di circa il 97 percento di SpO2 , mentree persone anziane e le persone con condizioni polmonari possono mostrare misurazioni medie inferiori, quindi parla con il tuo medico della gamma di SpO2 prevista e di quanto dovresti aspettarti dalla lettura del pulsossimetro.

I pulsossimetrimostrano anche la frequenza del polso. Una frequenza cardiaca a riposo compresa tra 60 e 100 battiti al minuto è nella media, sebbene gli atleti possano avere frequenze ancora più basse. Una frequenza cardiaca aumentata o ridotta che differisce dalla media può essere preoccupante.

La letturae del pulsossimentro pùò essere disturbata dal movimento del corpo e dalle dita troppo fredde, quindi conviene scaldare le mani per migliorare la precisione e le prestazioni.

Quanto è preciso il Pulsossimetro?

E le misurazioni del livello di ossigeno possono fluttuare nel corso della giornata, quindi conviene effettuare più misurazioni durante il giorno e fare una media.

La precisione del pulsossimentro non sempre dipende da quanto spendi, e c’è molta differenza tra modello e modello.

Se ne hai già uno, ci sono alcuni semplici test che puoi fare per misurarne la precisione, come ad esempio controllare i battiti dal polso manualmente e poi proare con in pulsossimetro.

Tra i vari pulsossimetri in vendita online, ce ne sono un paio che funzionano molto bene, e che segnaliamo: sono diversi esteticamente tra loro ed uno è pensato per i bambini, con una forma e colore molto accattivante.

Pulsossimetro per Adulti

Homiee Pulsossimetro da dito per adulti

Ottimo pulsossimetro professionale per adulti, consente una misurazione velocissima (pochi senìcondi) e accurata. Nel dettaglio, misura SpO2, PR (cioè il valore pulsato) e ovviamente il battito cardiaco. Utile per persone che soffrono di patologie polmonari.

Pulsossimetro per bambini

Homiee Pulsossimetro da dito per Bambini

Disponibile in rosa e in blu, è un pulsossimentro pensato per i bambini sopra i due anni e consente una diagnosi rapida in 8 secondi circa. Display grande e ben visibile, misura oltre alla saturazione del sangue anche il battito cardiaco.

Impostazioni privacy