Mascherine

Mascherine e Visiere per la Scuola

Non sappiamo ancora le modalità in cui i nostri bambini potranno tornare a scuola ma ciò che appare ormai assodato è il...

Migliori Mascherine per Bambini

Per proteggere i nostri Bambini dal virus, esistono in commercio diversi tipi di mascherine: in teoria potrebbero indossare anche quelle chirurgiche degli...

Calcolo Colesterolo Ldl

Il colesterolo totale può essere determinato in due modi. Può essere misurato direttamente nel sangue o, più comunemente, può anche essere calcolato. Il calcolo tiene conto delle due forme principali di colesterolo –  HDL (lipoproteine ​​ad alta densità) e LDL (lipoproteine ​​a bassa densità) – nonché di una piccola frazione di trigliceridi (VLDL). Ognuno di questi tre componenti può distorcere i valori di colesterolo totale.

Ecco una breve definizione di ciascuno di essi:

  • HDL (Colesterolo Buono): la lipoproteina ad alta densità è una forma protettiva di colesterolo che aiuta a rimuovere le particelle nocive dalla circolazione prima che possano causare danni ai vasi sanguigni. Questo processo gli è valso il soprannome di colesterolo buono.
  • LDL (Colesterolo Cattivo): la lipoproteina a bassa densità è un tipo di colesterolo potenzialmente pericoloso che può ossidarsi (un processo che lo rende instabile e in grado di causare danni), che può portare all’indurimento delle  arterie. Se si accumula LDL, può causare blocchi che a loro volta possono causare gravi problemi cardiovascolari. LDL è quindi giustamente indicato come colesterolo cattivo.
  • Trigliceridi (VLDL): sono una forma di grasso immagazzinato che circola nel flusso sanguigno di solito da eccesso di peso, calorie , alcool, mancanza di esercizio fisico, danni al fegato o genetica.

Tre tipologie di Colesterolo Alto

Tre scenari possono giustificare il colesterolo totale alto:

Colesterolo totale alto, LDL alto, HDL alto e trigliceridi alti

Questa è la combinazione più pericolosa di marcatori lipidici e riguarda circa il 30% della popolazione. In questa casistica, in cui LDL elevato è associato a HDL basso, il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari è elevato. È molto importante in questo caso ridurre il colesterolo LDL e aumentare il colesterolo HDL per aiutare a combattere il cattivo LDL. Il rapporto tra HDL e LDL è molto importante.

Colesterolo totale alto, LDL normale, HDL alto, trigliceridi normali

In questo caso, il colesterolo alto elevato è meno problematico poiché è in gran parte dovuto all’HDL alto (che è il colesterolo buono). Generalmente, i livelli di HDL non devono superare 116 mg/dL per gli uomini e 135 mg/dL per le donne.

Colesterolo totale alto, LDL normale, HDL normale, trigliceridi molto alti

Anche se i trigliceridi contribuiscono solo una piccola parte al valore totale del colesterolo, livelli molto alti possono distorcere drasticamente questo valore e sono molto pericolosi. Alti livelli di trigliceridi, specialmente senza alti livelli di HDL o LDL, possono indicare problemi al fegato, dove vengono prodotti i trigliceridi. Testare gli enzimi epatici può aiutarti a identificare se esiste effettivamente un problema: se così fosse i livelli di questi enzimi sarebbero elevati. I trigliceridi elevati possono danneggiare il sistema cardiovascolare, ma possono anche portare a pancreatite acuta (infiammazione del pancreas), che richiede cure mediche immediate.

Come abbassare il colesterolo cattivo

Come accennato in precedenza, l’ossidazione e l’indurimento di LDL sono in gran parte responsabili dello sviluppo di malattie cardiache. Di conseguenza, ridurre il valore di LDL è il primo ostacolo da affrontare quando si dà priorità alla salute del cuore.

Una volta raggiunto un livello ottimale, proteggere l’LDL dall’ossidazione è altrettanto importante. I radicali liberi (sì, gli stessi che causano infiammazione) sono i principali stimolanti per l’ossidazione. Sono anche contrastati dagli antiossidanti, da cui il nome. Pertanto, ne consegue che, al fine  di ridurre il potenziale per LDL di causare danni nel corpo, è necessario mangiare cibi anti-infiammatori.

Gli antiossidanti comuni includono la Vitamina A, Vitamina C e Vitamina E, nonché il selenio e sono abbondanti in verdure a foglia verde scuro, frutta e verdura rosse, arancioni o gialle, agrumi, bacche, broccoli, peperoni, noci e semi – ottieni una porzione di almeno uno di questi alimenti ogni giorno. Il cioccolato fondente e il vino rosso con moderazione sono anche alimenti ad alto contenuto di antiossidanti.

In alternativa, abbiamo recensito diversi integratori per abbassare il colesterolo, sia integratori con estratto di riso rosso che integratori senza riso rosso, e anche Armolipid Plus: dai un’occhiata alle recensioni.

Recensione

Le Migliori Tinte per Capelli: bio e senza ammoniaca

E’ possibile poter mantenere una chioma lucida e dalla colorazione perfetta senza stressare troppo i nostri capelli? La questione legata alle tinture...

I 5 Migliori Deodoranti Biologici

Per scegliere il deodorante bio che soddisfi al meglio le tue esigenze, occorre confrontare le diverse proposte esistenti sul mercato in base...

Crema Viso: ecco la migliore

L' Organizzazione dei Consumatori e degli Utenti di Spagna ha testato le principali Creme per il viso presenti sul mercato, selezionando le...

Latte in Polvere per Neonati Prezzi

Abbiamo già recensito in passato il migliore latte in polvere per neonati, e vi invitiamo a leggere anche quell'articolo. Oggi invece analizziamo...

Migliore Bite per il Bruxismo

Il Bruxismo è un'attività notturna molto fastidiosa per sé e per gli altri: in pratica il bruxismo è il digrignare i denti...